Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

Oggi fotografo - viaggiatore Vitali Taysaev noi tenere un interessante tour di uno dei più antichi e maestosi castelli di Francia - Castello di Vincennes.

Sì. Il giorno della visita, io non sono stato abbastanza fortunati con il tempo. E 'stato nuvoloso, pioggerella pioggerella. Ma, tuttavia, ho deciso di non rinviare la visita e uno dei più antichi e maestosi castelli in Francia - Castello di Vincennes. Per renderlo non noioso, ho deciso di scrivere un po 'di fatti interessanti: La maledizione del Re e St. Louis.

Il castello si trova nella zona est di Parigi, stazione della metropolitana (1) Porte de Vincennes. Tutto è iniziato con costruito nel XII secolo la dinastia reale di Capeto di caccia che gli sforzi di Filippo II Augusto e San Luigi IX è cresciuta in una grande residenza reale. Castello di Vincennes è talvolta chiamato - la Versailles di Parigi orientale. Lo stesso Versailles, che si trova a sud-ovest di Parigi.

Come Luigi IX è diventato un santo e perché cotto in un paiolo.

San Luigi IX (8 Novembre 1226 - 25 Agosto 1270). Il più grande statista della Francia. L'erede della dinastia dei Capetingi. La sua capacità di risolvere il dibattito pubblico aveva autorità non solo in Francia, ma anche al di fuori del paese. Come re, ha rafforzato il potere giudiziario della corona e costruito un sacco di monumenti della cultura e dell'arte, come la Cattedrale di Notre Dame, la cappella di San Chapelle. Luigi XI ha partecipato attivamente alle crociate contro gli infedeli. Durante la sua prima crociata, questo bravo giovane è stato catturato dai Saraceni. Sua moglie - Margarita Provansskaya è stato costretto a pagare un debito enorme per re prigioniero - una città portuale, che apparteneva alla corona di Francia, che è difficile da Luigi IX ha preso in precedenza. Tuttavia, appena liberato dalla prigionia, coraggioso re ha detto che non ha previsto la spada, fino a quando l'ultimo cavaliere non ha fatto ritorno in Francia. Quindi, quasi sei anni di esilio, era una sanguinosa battaglia. Tornando a casa, ha rafforzato lo stato promulgato il "Prammatica Sanzione" che protegge l'indipendenza della chiesa francese di Roma. Decidendo che la prima campagna non era abbastanza, torna in Oriente, questa volta in Tunisia. Invano cerca di evocare i re di altri Stati europei contro gli "infedeli", stanchi dalle escursioni nell'esercito francese iniziò la malattia mortale. In primo luogo, la morte di suo figlio, e poi è morto dopo una malattia se stesso Luigi IX, il grande re di Francia. Dal momento che i frigoriferi nel Medioevo non erano, e re sono stati sepolti nell'abbazia di Saint-Denis a Parigi, i signori francesi hanno deciso che il re ha bisogno di cucinare in pentola per la custodia. corpo saldato, rimosso la carne dalle ossa. Rimane inchiodato ad una scatola di legno e spediti verso la Francia. Quasi un anno dopo la morte del Papa proclama re, lo comunioni un santo. I resti del re sono stati dati gli eredi reali e ha preso il posto d'onore nelle residenze. Sì, ho capito la sua reazione, ma poi era davvero alla moda.

Proseguiamo la visita del castello. L'approccio al profondo fosso blocchi del castello nel Medioevo è stato riempito con l'acqua, e le teste dei assediata versato olio bollente. Brrr .... come presentato, pelle d'oca)

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

Proprio fino a poco tempo, questi erano caserme per i soldati.

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

E 'possibile che ci vivevano gli stessi soldati che avevano eroicamente attaccare nell'estate del primo imperatore francese Napoleone I in Russia nel 1812, e anche in lacrime di recedere quasi distrutti dal rigido inverno e la guerriglia.

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

All'inizio della guerra dei cent'anni, il re di Francia Giovanni il Buono (1350-1364) si accumula - mantenere, vale a dire, l'edificio centrale del castello, destinato ad ospitare gli appartamenti privati ​​del re e il suo entourage ... Questo sei piani bashnya- precipita fino a quasi 50 metri - l'edificio più alto in Francia medievale. Donjon è stato completato nel 1370 con l'aiuto di Carlo V. La costruzione della corona francese ha volato un sacco di soldi.

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

E 'interessante il fatto che con Luigi IX nel castello è stato ottenuto tradizione qui si aspettano la nascita del primogenito ed erede al potere reale. Per gli appassionati di storia, vi consiglio di leggere una serie di libri di Maurice Druon - "I re maledetti". Nel 2011, ho avuto l'opportunità di essere un ospite in casa di Bernard Druon, un nipote del famoso scrittore. Proprio al castello di Vincennes e sono nati "I re maledetti" - i tre figli di Filippo il Bello. Dopo le foto, si trova un suggestivo contesto storico, perché i re erano "maledetti. Questo castello è stato a lungo una residenza reale. Le sue pareti sono custoditi da molti dei Capetingi e Valois dai loro nemici. E 'solo durante il regno del castello Re Sole Luigi XIV Vincennes ha perso il suo status di residenza reale, che hanno sofferto a Versailles. E durante la Rivoluzione francese, il castello è diventato un grande arsenale. E poi cominciò la prigione triste, così come la Torre di Londra. Tra i suoi prigionieri erano Enrico di Navarra, il marchese de Sade, Diderot, Raspail, confessore di Napoleone Bonaparte e molti altri. Nel XX secolo, buoni francesi sono stati giustiziati nelle segrete del castello della famosa spia Mata Hari.

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

Perché i re è diventato una maledizione?

Filippo IV il Bello, o "Iron King" (5 .10 1285 - .. .11 29 1314) Questo è piuttosto un personaggio interessante nella storia francese hanno giocato un ruolo enorme nello sviluppo e il destino dello Stato. Nel tempo di Filippo il Bello in tutta l'Europa era prevalente Ordine dei Cavalieri Templari. Questa organizzazione potente e ricca, durante le crociate accumulato fortune enormi. Approfittando del denaro accumulato, i Templari erano i primi ad entrare in Europa l'usura, a nostro avviso, hanno cominciato a prestare denaro a interesse. Le loro debitori sono diventati influenti signori, proprietari terrieri, commercianti, membri della corte reale, e, infine, i re stessi. Molti di loro hanno sofferto, per i Templari erano protetti da molto potenti forze - la Chiesa e il Papa. Solo, Filippo IV il Bello, era di "Iron King" di sfidarlo. Nell'autunno del 1296 papa Bonifacio ha emesso un decreto (il toro) CLERICIS LAICOS, assolutamente proibire del clero - a pagare laici tributo, i laici - di richiedere tali pagamenti dal clero senza l'espressa autorizzazione di Roma. Per Filippo, che era sempre a corto di soldi, era troppo. E nel 1303, il Royal Sigillo Privato Guglielmo di Nogaret è venuto con il suo entourage a Roma e schiaffeggiato pubblicamente il guanto di ferro di papa Bonifacio XVIII. Papi fino a questo punto, anche un dito paura di toccare, non che thrash guanto di ferro in faccia. In generale, il Papa qualche giorno non potevano sopportare tale sfacciataggine inviato l'anima al cielo. Dopo 10 mesi sotto la pressione della corona francese di cenare con il Signore e andò al prossimo Papa Bonifacio IX. E il prossimo papa Clemente V, eletto nel 1305 spostò la residenza papale da Roma ad Avignone, in Francia. Così, il papato era nelle mani della corona francese. Quando il potere della chiesa iniziò nel mani del potere del re Filippo IV il Bello ha cominciato ad agire. Dopo aver raccolto le prove, che i Templari sono eretici, organizzare orge, sputare sul crocifisso alla dedicazione dell'Ordine, pregare gli gambe diavolo capra (tutte le dichiarazioni sono forse discutibile), ha avuto una delle più grandi operazioni di massa in quel momento. Ben 3 settimane sono state un gelosamente custodito i preparativi segreti per questo a tutti senza tempi facili per tali operazioni. i funzionari reali, i comandanti di unità militari (così come inquisitori locali) non sapevano fino all'ultimo momento che si sarebbero adoperati: gli ordini ricevuti in sacchetti sigillati, che sono autorizzati ad aprire solo il Venerdì, 13 ottobre 1307. Questo è dove il termine è andato - "diavolo Venerdì 13" Aprendo la busta, quella notte, molti dei Templari ucciso il dormire direttamente nei letti, molti sono stati arrestati, tra cui il Sommo Maestro dei Templari - Jacques de Molay. Altri Templari sono stati condannati a varie pene detentive, compresa la vita. leader Ordine comparso davanti alla corte pontificia del 18 marzo 1314 sono stati condannati al carcere a vita. Hugues de Pairaud, Visitatore generale dell'Ordine, e Geoffroy de Gonneville, Priore di Aquitania, ascoltavano la sua condanna in silenzio. Tuttavia, il Gran Maestro dell'Ordine, Jacques de Molay e il Priore della Normandia Geoffrey de Charnay rumorosamente protestato, ha negato le accuse e ha affermato che il loro ordine sacro rimanere pura davanti a Dio e agli uomini. Filippo il Bello immediatamente chiesto la loro condanna di entrambi decaduto nell'eresia una seconda volta, e la sera stessa sono stati bruciati su una delle isole alluvionali della Senna, la cosiddetta isola ebraica. Fiamme, Maestri dell'Ordine Jacques Molay contorcendosi insopportabile dolore maledizione papa Clemente V, il re Filippo IV Fiera e Guillaume de Nogaret. In primo padre è morto, la depressione e l'emicrania, ha cominciato a trattare smeraldi schiacciato, che successivamente ha causato una perforazione dello stomaco. Poi è morto nel terribile agonia Guglielmo di Nogaret, l'uomo che nella sua vita temeva anche al di fuori dello Stato. A caccia misteriosa malattia ha afferrato per la gola e Filippo il Bello. Morì in agonia nel castello di Fontainebleau. Anche maledetto la famiglia reale era Capeto a 13 tribù. Successivamente, tutti i re di questa dinastia quasi non ha vissuto fino a 40 anni. Capetingi dinastia ha sostituito la dinastia di Valois. Numerose dispute di successione e l'indebolimento del potere reale ha portato alla Guerra dei Cent'Anni sanguinose, che ha segnato la fine di un nuovo messia - il Santo Pulzella d'Orléans Giovanna d'Arco. Una cappella e un cortile chiuso progettato dall'architetto Louis Le Vau

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

La corona dell'architettura gotica, la Sainte Chapelle (Santa Cappella), sulla struttura di esso è molto simile alla sua sorella - lo stesso nome di una cappella a Parigi.

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

Andando nella cappella, ho assistito qui questa mostra insolita. Chi sono questi uccelli? Perché sono qui?

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

twit sul numero di uccelli per pollice quadrato, ho cominciato a parlare con un francese guida. Tuttavia, ho dimenticato di chiedere a lui a questo proposito, t. Per. Mi ha colpito ancora più bella competenze linguistiche russa. )) In generale, questo bel Monsieur - parlare liberamente in 7 lingue del mondo, a parte i francesi.

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

Andiamo, o meglio salire ulteriormente. Siamo nel dungeon!

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

Questa è la porta della camera da letto reale. Rovere naturale!

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

In nessun altro luogo in Francia, oltre al castello di Vincennes si vedono le camere reali, come ad esempio erano nel Medioevo. Purtroppo, l'interno non è così ampiamente presentato come un reale serrature Loire.

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

Allo stesso tempo, il nostro tour si conclude. Nella foto potete vedere la sezione del castello.

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone

E finalmente! Il castello ha una sua guardia personale e protettore. Non ci credo - è un gatto! Quando ho chiesto, - "Chi è questo?". Il custode del castello naturedly risposto, Monsieur, c'est la chat du Chateau. E ha chiamato il nome della più enorme, che la regina, mi era fuori del notebook, e ora non ricordo. In questo simpatico gattini e ho un marito, un vero re del castello.

Castello Reale - Vincennes, o re cotti in un calderone